Spizzichi e bocconi #1 – Il conquistatore in pillole

La scrittura non è magia ma, evidentemente, può diventare la porta d’ingresso per quel mondo che sta nascosto dentro di noi. La parola scritta ha la forza di accendere la fantasia e illuminare l’interiorità

AHARON APPELFELD

Alcuni assaggi del romanzo “Il conquistatore di Hispaniola” in attesa dei volumi che seguiranno a completare la trilogia! Rimanete aggiornati nella sezione Romanzi e per approfondire i personaggi visitate la pagina I conquistatori!

“È di media statura, magro, con il naso aquilino, gli occhi scuri, le sopracciglia folte, ha la barba ma non i baffi, ha una vistosa cicatrice sulla guancia sinistra, ha la carnagione scura ma è europeo come noi, gira vestito con un lurido poncho per sembrare un mendicante, ma da come si muove e da come ha salutato la guardia quello è o è stato un soldato, infine puzza come un caprone. Fedele alle consegne non l’ho seguito, ma sono rimasta a farvi da angelo custode. Ho sbagliato?” Francisco tace per qualche secondo guardando la ragazza con ammirazione sincera, poi aggiunge: “Marcos non sbagliava a raccontare meraviglie su di te, complimenti […]”.

Chi sta descrivendo la nostra avventuriera? E quali pericoli aspettando il capitano de Mendoza? Scoprite Jana & Francisco.

L’isola di Hispaniola è ricca di insidie e sotterfugi, mentre il nemico ancora sconosciuto minaccia la sua tranquillità… i conquistatori sapranno combatterlo?

Scopritelo leggendo Il conquistatore di Hispaniola! Cliccate QUI.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...