Spizzichi & Bocconi #3 – il conquistatore in pillole

Non è un dolore da poco constatare come questi inca, pagani e idolatri, abbiano saputo conservare tanto ordine nel governo e nella salvaguardia di territori così immensi, mentre noi che siamo cristiano abbiamo distrutto tanti regni.

Bartolomé del Las Casas (1474-1566)

Un altro assaggio de “Il conquistatore di Hispaniola” in attesa dei volumi che seguiranno (tenetevi aggiornati nella sezione Romanzi). In questa “pillola” vedremo l’incontro tra Bartolomé de Las Casas e il nostro conquistatore Francisco.

“Siete il figlio del duca Diego de Mendoza? È un piacere e un onore conoscervi, il mio nome è Bartolomé de Las Casas e vengo da Siviglia. Siate il benvenuto a Hispaniola, capitano”.

“L’onore è tutto mio, la vostra omelia è stata toccante” risponde Francisco osservandone i capelli a calotta. Nota la giovinezza del frate e lo sguardo penetrante, la voce profonda e il modo di fare semplice e amichevole.

“Quando il capitano Villega mi ha detto che eravate sbarcato a Hispaniola mi sono ricordato dell’unico nobile spagnolo che ebbe il coraggio di appoggiare la regina Caterina di Navarra, una donna devota innocente, rischiando la propria vita per i suoi ideali”.

“Direi che sono più famigerato che famoso. Se non vi spiace, non vorrei parlare più di quel tempo”. 

“Capisco, anche se ritengo che nascondere i brutti ricordi i fantasmi del passato a noi stessi non è un buon sistema per esorcizzarli […]”.


Quale destino attende il capitano De Mendoza e la sua compagnia d’arme? Scopritelo nel libro!

Per approfondire i personaggi storici ne “Il conquistatore di Hispaniola” cliccate QUI.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...